Benvenuti nel sito Ufficiale del Comune di Frigento \ Citta
 

Frigento

 

Frigento è una perla tra i piccoli comuni irpini. Poco più 4000 abitanti, ma un passato che viene fuori appena si fanno i primi passi all’interno del centro storico settecentesco. Il dedalo geometrico di vicoli e viuzze accoglie alcuni palazzi storici di indubbia sobrietà e bellezza, caratterizzati da portali in pietra, cortili con il pozzo da cui si attingeva l’acqua.
Per alcuni secoli Frigento è stata sede vescovile e presenta alcune chiese di grande pregio artistico. Tra queste spicca la cattedrale. L’impianto è settecentesco con tre navate ampie, quella centrale e il transetto con tele su cassettoni di castagno frutto dell’arte di Vecchione Da Nola.
Dalla sagrestia si accede al livello inferiore, dove c’è un piccolo museo all’interno di quella che era l’abside dell’edificio di culto costruito nell’VIII-IX sec.
Grazie alla sua posizione, Frigento offre un panorama straordinario. Passeggiando lungo via Limiti si gode di una vista a 360° che oltre ad una infinita teoria di paesi fa scorgere territori compresi in cinque regioni e undici province.

Francesco Di Sibio

 

 

La storia

 

- Il periodo romano - Secoli XVI e XVII
- I Longobardi - Il sisma del 1732
- La Sede vescovile - L’autonomia dei Casali
- I Normanni - 23 novembre 1980
- La Guerra tra Aragonesi ed Angioini  

Il periodo romano.
Sulle pendici di un colle della dorsale dell’Appennino Sannita che segna lo spartiacque tra le valli dei torrenti Ufita e Frèdane (bacino del Calore), si trova il comune di Frigento che per la sua favorevole posizione geografica, dai suoi 911m. di altezza sul livello del mare, domina l’intera Valle d’Ansanto. Numerose testimonianze anche archeologiche hanno consentito di dare un’effettiva conferma alla tesi del Mommsen che aveva parlato di un’origine romana del paese. Nel territorio sono infatti venute alla luce resti di un impianto fognario, materiale numismatico, lapidi, terrecotte, iscrizioni latine di età Repubblicana Imperiale e recentemente anche un complesso di “cisterne” in opus incertum, localizzate in via San Giovanni, risalenti almeno al I secolo a.C.: trattasi di strutture murarie a forma di grandi vasche coeve destinate alla raccolta dell’acqua.

Continua >>

 

Citta
- Informazioni
- Lo Stemma
- Il Nome
- La Storia
- Come arrivare a Frigento
- Una passeggiata a Frigento
+Eventi
+Tradizioni
-- I Carri Covoni
-- I Mezzetti
-- I Misteri
- Passeggiata naturalistica
- Pila ai Piani
- Associazioni
- Numeri utili - Ricettività
- Link
- Ringraziamenti
Frigentini nel mondo
Mappa del sito Copyright © 2007 - All right reserved - Comune di Frigento

COMUNE DI FRIGENTO - P.ZZA MUNICIPIO, 1 FRIGENTO (AV) - P.IVA : 01657500649 - Cod.Fisc.: 81002370641
Powered by e-direct